Il virus nella mente

Lectorinfabula Festival Logo Conversano
Parole di carta
24 Ottobre
Santa Chiara
ore 16:00

Ripercorrere le principali epidemie della storia dell’uomo, soffermandosi su quelle di cui esiste maggiore documentazione (Peste Nera, Febbre Spagnola, Tubercolosi, AIDS, Pandemie influenzali del XX secolo), può essere utile per valutarne i principali effetti psicosociali ed evidenziare quali credenze, comportamenti e reazioni psicologiche sono state messe in atto dalla popolazione nelle condizioni prodotte da queste calamità naturali. L’analisi condotta da Antonello Bellomo ha evidenziato che spesso ripetiamo sempre gli stessi pensieri o comportamenti (ancorché con modalità culturali diverse), se esposti alla stessa tipologia di minaccia, anche a distanza di alcuni secoli, in una sorta di “coazione a ripetere” collettiva. Apprendere dal passato per controllare meglio il futuro, ma anche poter intervenire, laddove possibile, al fine di evitare nuovi episodi di pregiudizio, discriminazione, segregazione che in passato si sono rivelati francamente inutili, se non dannosi.

TORNA SU