Il futuro della politica e le sfide globali del Covid-19

Lectorinfabula Festival Logo Conversano
Parole del tempo
5 Dicembre
ore 16:00

La pandemia ha reso evidente la necessità di una revisione delle architetture istituzionali delle democrazie liberali, delle istituzioni multilaterali e in generale del sistema delle relazioni internazionali. La qualità della politica e le questioni della rappresentanza, i confini nel mondo globalizzato e il ritorno dei nazionalismi; il rapporto tra i singoli stati e tra stati e organismi sovranazionali o, per entrare nel dettaglio delle nostre questioni, nel rapporto tra Stato e Regioni. Il Covid19 ha modificato anche il rapporto tra lo Stato e il mercato restituendo al primo una centralità che negli ultimi tre decenni dominati dal pensiero unico neoliberista aveva perso. Questa nuova centralità pone sfide imponenti che vanno dalla capacità della pubblica amministrazione di implementare le policy alla definizione del ruolo dello Stato nell’economia, dei suoi obiettivi e dei limiti del suo intervento.
Il coronavirus aggraverà la fragilità dello Stato, gli aspetti già critici delle nostre democrazie, o ci aiuterà ad affrontare questi problemi e magari a risolverli?

conduce
introduce
TORNA SU