Want create site? With Free visual composer you can do it easy.
Vivi Conversano
Visita la città, dormi e degusta il buon cibo nei posti più belli del centro storico di Conversano

la Città

La città che ospita il Festival è un borgo di origine preromana votato da sempre all’ospitalità e alla cultura. La storia e le vicende legate ai conti e al potere ecclesiastico ci hanno regalato uno dei centri storici più suggestivi del Sud Italia.
Proprio da lì, dal cuore di Conversano “Città d’arte” è nata l’idea di coltivare un festival culturale per nutrire la sete di cultura, curare le relazioni sociali e incontrare nuove persone. Nello stesso tempo, coltivare il proprio senso di appartenenza a una comunità, contribuire ad arricchirne l’identità, ciascuno attraverso le proprie capacità e passioni. Così, anno dopo anno, stiamo provando a costruire un pezzo di mondo migliore e una comunità impegnata a promuovere nuovi modi di pensare, di abitare e di vivere. La cura civica degli spazi urbani si poggia necessariamente su una condivisione e sul senso di responsabilità degli stessi cittadini che vivono la città. Per questo motivo LectorinFabula persegue un’azione basata sul coinvolgimento di protagonisti pubblici e privati, come Conversano Urban Art che si pone come fine più alto quello di educare alla cultura del verde, del decoro urbano e della bellezza e il FauFestival che riconosce nell’artigianato, nell’arte urbana e nella socializzazione creativa risorse utili allo sviluppo economico e all’empowerment delle comunità. Anche a questo serve un Festival culturale.

Per chi volesse, durante (e dopo) i giorni del festival, conoscere di più Conversano, consigliamo di visitare in particolare:
• la Pinacoteca del Finoglio nel Castello;
• la Cripta di San Benedetto;
• il Museo archeologico;
• la Cattedrale e la Chiesa di San Cosma e Damiano;
• la chiesetta di Santa Caterina fuori dal centro abitato.

Per chi invece fosse appassionato di arte contemporanea nel mese di settembre sarà possibile vedere:
• “Mozzafiato”, mostra personale di Dario Agrimi curata da Lia De Venere, nelle sale espositive della Galleria Cattedrale, fino al 30 settembre.
• “Gente di Conversano” mostra di Nico Nardomarino, sulla suggestiva Balconata di Piazza XX Settembre.
• Tra largo Cattedrale e via Lamberti gli spazi espositivi di “Galleria Vì” e le sculture di luce di Marco Pontrelli.

 

Per chi non volesse perdersi andando a zonzo e saperne di più consigliamo le visite guidate organizzate da Pro Loco (080/495 1228) e Cooperativa Armida (080/4959510).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
#LinF19
LECTORINFABULA
Fondazione "Giuseppe Di Vagno (1889-1921)"
Via San Benedetto, 18
70014 Conversano (BA)